Nuovo fiduciario Slow Food Pescara

In Slow Food da circa vent’anni, da sempre impegnata nella promozione di iniziative legate alla cultura del cibo ed all’enogastronomia, Annamaria D’Eusanio è il nuovo fiduciario della Condotta di Pescara, la più numerosa d’Abruzzo.

Eletta all’unanimità, è la prima donna delegata a rappresentare a Pescara il movimento internazionale di Carlo Petrini. Il nuovo fiduciario ha condiviso la passione e l’interesse per Slow Food con il fratello Domenico, già fiduciario della Condotta Slow Food nel territorio spagnolo dell’Extremadura e con la sorella Rosaria, scomparsa prematuramente, molto attiva nel sostenere iniziative di respiro nazionale quali Cala Lenta e Figli di un Bacco minore?

La condotta di Pescara può definirsi storica. Nata nel 1987, appena un anno dopo la nascita di Slow Food, per iniziativa di Diego Porrini, ristoratore cittadino, si è poi sviluppata e rafforzata con Severino Forcone, noto patron per tanti anni de La Lumaca, punto di riferimento in città per tutti coloro che avevano a cuore il piacere del cibo e della convivialità ma anche la difesa di produzioni tipiche e l’educazione al gusto.

Annamaria D’Eusanio prende il testimone da Remo Bellucci, fiduciario dal 2007 ad oggi, in procinto di trasferirsi all’estero per motivi di lavoro ed è chiamata a gestire nei prossimi anni una Condotta partita con 20 soci che oggi ne conta circa 200.

Continua a leggere

Siamo su Twitter

Abbiamo deciso di essere anche noi su Twitter, il social network in continua espansione, per offrire ai nostri soci o simpatizzanti la possibilità di seguirci attraverso un ulteriore canale di comunicazione.

Il profilo ufficiale della Condotta di Pescara è QUI

Per interagire con noi, il primo passo è andare sul sito http://www.twitter.com e registrarsi gratuitamente.

I venerdì di Slow Wine

Slow Food Abruzzo presenta “I Venerdì di Slow Wine”, appuntamento mensile con i vini e i produttori dello stivale per raccontare le diverse aree viticole italiane. Un momento dedicato a quanti sono curiosi di quelle bottiglie che, oltre a una qualità organolettica eccellente, riescono a condensare nel bicchiere caratteri legati al territorio, storia e ambiente.

Venerdì 30 marzo Ristorante La Nave viale Kennedy, 2 – Francavilla al Mare ore 19,00. Campania, terroir da scoprire. La Campania è una regione ricca e variegata dal punto di vista vitivinicolo. Accompagnati da Luciano Pignataro, giornalista e coordinatore di Slow Wine per la Campania, andremo alla scoperta di sei piccoli produttori per conoscere l’originalità e la tipitictà dei suoi terroir. Conosceremo: Fiano di Avellino 2010, Pietracupa, Greco di Tufo 2010, Cantine dell’Angelo; Campi Flegrei Falanghina 2009, Contrada Salandra; Campi Flegrei Piedirosso 2010, Agnanum Raffaele Moccia, Sabbie di Sopra Il Bosco 2009, Nanni Copè, Taurasi Poliphemo 2007, Luigi Tecce.

Costo di partecipazione: 15 euro soci Slow Food – 20 non soci. Info e prenotazioni: tel. 320.1162418 – info@slowfoodabruzzo.it

Fotoracconti: 6 Montepulciano d’Abruzzo

QUI TUTTE LE IMMAGINI della serata del 9 marzo organizzata da Slow Food Pescara & Confraternita del Grappolo in onore dell’enologo Riccardo Brighigna

Slow Food: cosa facciamo e come

Le mille sfaccettature del Montepulciano

La Confraternita del Grappolo e la Condotta SLOW FOOD di Pescara organizzano venerdì 9 Marzo 2012 ore 20,30 al Ristorante Il Melograno dell’Hotel Miramare a Città Sant’Angelo (PE) la serata “Un enologo, un vitigno, un’annata e sei territori” le mille sfaccettature del Montepulciano d’Abruzzo raccontate dall’enologo Riccardo Brighigna attraverso l’annata 2007 in sei territori di forte caratterizzazione viticola. Continua a leggere

Fotoracconti: i segreti del Cioccolato