Sulla via dei cereali antichi

logo SF PEPrima iniziativa d’autunno di Slow Food Pescara. A tavola sulla via dei cereali antichi – solina, farro e miglio.

Il tema si inserisce nel percorso che sta cercando di compiere la Condotta: tutela della biodiversità agricola nel nostro territorio e creazione della Rete tra consumatori (Co-produttori), Cuochi e Produttori Buoni, Puliti, Giusti.

Sulle montagne d’Abruzzo si coltivano ancora oggi cereali antichissimi che i vecchi contadini ritengono essere i capostipiti di tutti i grani. Si tratta di solina, farro, miglio. I migliori cereali per la preparazione del pane, della pasta e dei biscotti: a sostenerlo erano Plinio, Columella e Seneca.

La coltivazione di questi grani ha ancora radici profonde nelle nostre terre nonostante l’avvento di nuove e più produttive varietà. Bea – e chi con lei condivide questi valori – coltiva oggi sulla Maiella, ad Abbateggio, nella valle Giumentina questi antichissimi cereali, nella certezza che per assicurarsi un sano futuro è necessario coltivare solide radici.

Vi proponiamo un’esperienza sensoriale a pranzo con i cereali antichi dell’Azienda Agricola i Sapori di Bea per domenica 27 Settembre alle ore 12:30.

Menu: farro di bea freddo, miglio rinfornato e zucca in pastella di solina, zuppetta di fagioli tondini alle erbe di montagna, gnocchetti di farro e solina alla crema di pecorino della valle giumentina, pollo “scencia paill” alla cif e ciaf con puls di farro, tris di dolci della tradizione abruzzese. Vini: cantina Fonte Riccione.

Per prenotazioni: tel. 085/8572526-3271668344. Quota di partecipazione: 28 euro soci, 32 non soci.  Per visualizzare la locandina dell’iniziativa cliccare QUI

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: